in

Bigodini termici: cosa sono e a cosa servono

Ecco come realizzare capelli ricci e riccissimi senza rovinarli.

capelli mossi con bigodini
capelli mossi con bigodini

Esistono tantissimi metodi per dare volume e movimento ai nostri capelli, le soluzioni sono davvero infinite. Strumenti come piastre, arricciacapelli sono infatti delle soluzioni alternative che permettono di rendere le chiome ricce o super ricce. Ultimamente sono tornati di moda anche i bigodini, di diverso tipo e dimensione. Oltre ai bigodini flessibili, quelli più utilizzati, abbiamo in commercio anche quelli termici.

I bigodini termici, al contrario di quelli tradizionali devono essere riscaldati prima dell’utilizzo. Inoltre, questa soluzione è una risposta a tutte le donne che amano i capelli ricci e cercano il modo più semplice per realizzarli. Utilizzare i bigodini è infatti semplicissimo e anche le meno esperte potranno sfoggiare chiome boccolose e super voluminose. Una delle cose fondamentali è che a differenza degli altri sistemi di arricciatura, la tecnica con i bigodini non rovina la struttura del capello.

I primi bigodini sono nati negli anni ’80 e venivano realizzati con materiali plastici che si riscaldavano direttamente in acqua calda. In pochissimo tempo i capelli diventavano ricci, mossi e voluminosi. Dopo anni di esperienza, oggi il prodotto è stato migliorato e in commercio esiste una tipologia di bigodino più innovativo: quello termico.

Quali bigodini termici bisogna scegliere?

I bigodini termici sono molto apprezzati dalle donne perché prima di tutto non rovinano i capelli come tutti gli altri attrezzi per capelli. In commercio ci sono diversi tipi di bigodini termici. Esiste una versione più economica che comprende dei bigodini che, prima dell’uso devono essere immersi in acqua bollente. Esiste però anche una versione più moderna che si riscalda elettricamente.

L’intero kit dei bigodini comprende un contenitore specifico che va collegato ad una presa elettrica per riscaldare i bigodini. La spia luminosa indica quando questi sono pronti per l’uso. I bigodini professionali sono quelli rivestiti con materiali speciali come ad esempio il teflon o la ceramica. Il risultato finale sarà sicuramente molto apprezzato.

I bigodini termici, inoltre sono disponibili in diverse misure. Ci sono bigodini più piccoli per chi desidera ricci più stretti e bigodini più larghi per chi desidera un, ondulazione leggera. Per chi ama le vie di mezzo potete orientarvi sulle misure medie per un effetto ondulato e una chioma voluminosa.

Infine, per motivi di sicurezza, va precisato che tutti i bigodini riscaldanti devono essere muniti di estremità isolanti. Così si potranno evitare scottature e bruciature.

Come usarli

I bigodini termici sono molto semplici da utilizzare. Il procedimento è uguale a quello che si fa per i bigodini classici. Generalmente questo tipo di bigodini impiegano dai 10 ai 15 minuti per riscaldarsi sia in acqua che con l’elettricità.

Ecco alcuni trucchetti per avere capelli puliti più a lungo!

Capelli sani: come nutrirli dall’interno