in

Capelli in ordine dopo essersi svegliate, è possibile?

Vuoi avere dei capelli sempre in ordine? Gioca d’astuzia con queste diverse acconciature: la treccia, i boccoli e i raccolti morbidi.

Capelli in ordine dopo essersi
stock.adobe.com

La maggior parte delle donne si sveglia con i capelli arruffati e quasi sembra impossibile renderli presentabili in poco tempo, dato che hanno preso le pieghe più strane durante il sonno. In realtà la verità è un’altra. La domanda più frequente: è possibile svegliarsi con i capelli in ordine? Lo sfregamento che avviene sul cuscino è anche causa di doppie punte, soprattutto per chi ha i capelli lunghi. Esistono però due soluzioni per risolvere questo problema, scopri qual’è quella che fa al caso tuo.

La treccia

Prima di andare a letto, pettina i capelli con cura e intrecciali dopo che sono completamente districati. Le trecce morbide sono una delle migliori acconciature per la notte. Se stai dormendo a pancia in giù, puoi tenerla di lato; se sei sdraiata su un lato, puoi metterla sulla schiena. Questo metodo assicurerà che i capelli rimangano fermi e non si attorciglino. Ti sveglierai, senza nodi, niente capelli sparsi sul cuscino, e con delle bellissime onde.

I boccoli

Puoi provare a usare il tempo del sonno per arricciare i capelli senza generare calore. Dimentica gli scomodi arricciacapelli utilizzati in passato, ora esistono in versione morbida, ma possono anche essere sostituiti con strisce di tessuto. Inoltre ci sono diversi modi per arricciare i capelli senza l’uso del calore, ma uno è il più comodo in assoluto, da provare sempre durante la notte. Metti una fascia sulla fronte. Può essere posizionata intorno alla testa sopra le orecchie, un po ‘come la fascia che indossava Rambo, per così dire! Dividi i capelli che escono da sotto la cintura in ciocche della misura richiesta. Partendo da un lato, avvolgi una ciocca alla volta, prima su se stessa e successivamente intorno alla fascia. Continua con la ciocca vicina, fino a quando non ha fatto tutto il giro della testa. Uscirà una sorta di coroncina, molto carina e super comoda per dormire. Il risultato? Una volta sciolta i capelli saranno carini e boccolosi.

Acconciature alternative

Se non vuoi capelli mossi e ricci al tuo risveglio, puoi comunque scegliere acconciature alternative per sfoggiare dei capelli sempre in ordine. Si può optare per un raccolto morbido sulla sommità del capo. Bisogna far attenzione a non tirare i capelli, non è bene tirare a lungo. Lega i capelli con le mani come se volessi legarli a una coda di cavallo, ma avvolgili in uno chignon. Utilizza un elastico largo o un mollettone a denti larghi per fermarlo e posizionarlo rivolto in avanti in modo che non dia fastidio in nessuna posizione. I capelli rimarranno protetti e quando li scioglierai saranno molto soffici. D’altra parte, se vuoi capelli molto lisci, la migliore alternativa è una treccia finta. Si tratta di una coda bassa con l’aggiunta di diversi elastici sulla lunghezza, fino alla punta. Puoi tenerla centrale o laterale. In questo caso i capelli restano fermi, non si annodano, non si arruffano, e non prendono strane pieghe. Per evitare che abbiano il segno degli elastici basta usare quelli morbidissimi.

Tutorial su come fare lo chignon senza ciambella

Tutorial su come fare lo chignon senza ciambella per un look spettinato ma elegante

balayage californiano

Balayage californiano: un nuovo trend molto amato!