in ,

Come scegliere il taglio di capelli più adatto a te

Taglio di capelli perfetto: lo scopo è riuscire a valorizzare il viso e enfatizzare lo sguardo.

Come scegliere il taglio di capelli
stock.adobe.com

Come scegliere il taglio di capelli più adatto a te? La scelta può non essere semplice, tanto che spesso molte persone preferiscono affidarsi direttamente agli esperti. In tal caso, si lascia fare direttamente all’hairstylist e ci si affida a lui. Non è difficile però imparare anche da sé, a capire quale può essere il taglio giusto in base alle caratteristiche del proprio viso.

Ci sono infatti delle semplici indicazioni da seguire, a seconda della forma o della spigolosità di zigomi, mascelle o anche orecchie. Per fare un esempio, se si hanno le parti inferiori della mascella particolarmente pronunciate, si dovrà puntare sul volume della capigliatura. In questo caso sarebbe bene fare una curvatura ai lati del viso, ma oltre a questa si possono utilizzare tante altre soluzioni. 

Quello che occorre ricordare è che si deve dare sempre valore al proprio viso, in modo che risaltino i punti di forza e che appaia luminoso. Quelli da coprire invece sono i difetti. 

Come scegliere il taglio di capelli se il viso è tondo o ovale

Come scegliere il taglio di capelli? La scelta non deve avvenire solo in base ai propri gusti, ma in primis si deve dare valore al proprio viso. Questo significa che ci sono delle regole da rispettare a seconda della forma della faccia. Se ad esempio quest’ultima è tonda e non si hanno fattezze troppo spigolose, lo scopo del taglio deve essere quello di far sembrare il viso più lungo. Per riuscirci, l’ideale sarebbe scegliere un taglio corto, che possibilmente faccia terminare le punte proprio vicino alle orecchie, in modo da addolcire la forma. 

Altra soluzione che puoi adottare è quella del taglio scalato, con cui otterrai lo stesso risultato. Da evitare possibilmente la frangia, anche perché se presente, il viso sembrerà troppo voluminoso, a meno che non sia molto corta. Sì invece alla riga che divide in due metà precise la capigliatura

Se invece preferisci mantenere i capelli di media lunghezza o direttamente lunghi, cerca di farli leggermente mossi e di evitare il liscio esagerato. Contemporaneamente però, dovresti anche evitare il riccio eccessivo. Insomma, nel caso del viso tondo, sì alle vie di mezzo e no alle esagerazioni. 

Diverso invece il caso del viso ovale, che lascia molta più libertà alla scelta. In questo caso, non si dovranno nascondere parti troppo in evidenza, e si potranno scegliere capigliature scalate, lisce o mosse, a proprio piacimento. Certamente, se il viso è parecchio magro, andrebbe evitato il liscio eccessivo, perché potrebbe dare un senso di magrezza esagerata. 

https://www.instagram.com/p/CMagVtKqXSj/

Tagli adatti a visi triangolari e squadrati

Se hai il viso dalla forma leggermente triangolare, ovvero con la fronte abbastanza ampia ma il mento più ristretto, meglio il taglio scalato. In questo caso infatti, la forma a cuoricino del tuo viso avrà bisogno di essere valorizzato nella parte inferiore. La capigliatura scalata infatti dovrebbe possibilmente terminare proprio in questa zona, in modo da dare volume. Come pettinatura, sarebbe meglio prediligere uno stile “wavy”, ovvero leggermente mosso.

Se invece ti piace tenere i capelli molto corti, allora l’ideale sarebbe avere un bel ciuffo o una frangia piuttosto evidente, in modo che almeno uno dei due zigomi siano coperti. Essendo infatti pronunciati, per valorizzare il viso ne andrebbe nascosto almeno uno.

Diverso invece il caso del viso squadrato, ovvero con parte superiore e anche mascella larghi, che deve essere valorizzato sulla nuca e nella parte alta. Questa zona infatti dovrà avere più volume, mentre ai lati delle orecchie si dovrà avere una pettinatura molto sottile, per addolcire le forme. Per cercare di rendere l’idea di una mandibola meno squadrata, si potrebbe optare per una curva proprio ai lati del viso. 

In questo caso va evitata la riga nel mezzo del capo, ma potrebbe essere una buona idea scegliere una frangia evidente, ma non eccessivamente lunga. 

Come si è visto, esiste un taglio adatto ad ogni forma del proprio viso, ma questo non toglie di poter scegliere il taglio anche in base ai propri gusti. L’ideale però per poter essere sempre al top, è affidarsi ad un hairstylist esperto, in modo che si potranno ricevere i giusti consigli e le giuste indicazioni, per avere un taglio perfetto. 

Capelli lisci senza piastra

Capelli lisci senza piastra: 3 metodi semplici e impeccabili

Capelli corti ricci, mossi o lisci

Capelli corti: ricci, mossi o lisci?