in

Come tagliarsi i capelli da sola

Molte donne vorrebbero imparare a tagliarsi i capelli in autonomia.

tagliarsi i capelli da sola
stock.adobe.com

Tagliarsi i capelli da sola infatti significa risparmiare un bel po’ di soldi e riuscire davvero a sentirsi soddisfatte al cento per cento. Quante volte ti è capitato infatti che il parrucchiere non abbia affatto ascoltato i tuoi desideri? Quante volte hai chiesto solo una semplice spuntatina e sei uscita dal parrucchiere con i capelli cortissimi? Tagliando i capelli in autonomia, tutti questi disguidi diventano un lontano ricordo.

Tagliarsi i capelli da sola però non è affatto facile. Si tratta di una pratica che consigliamo a chi vuole aggiustare la frangia, dare una spuntatina alle lunghezze, sfoltire un po’ la chioma. Nel caso in cui tu voglia un cambio look totale, meglio andare dal parrucchiere! Ecco per te alcuni consigli per tagliare i capelli a casa al meglio, senza commettere errori. Speriamo possano esserti utili.

Tagliarsi i capelli da sola: gli strumenti più adatti

È prima di tutto necessario acquistare strumenti adatti. Avrai bisogno di:

  • Forbici professionali con lama dritta, ideali per i tagli netti oppure per effettuare senza grandi difficoltà le scalature. Queste sono forbici molto affilate e di precisione, che consentono di tagliare le lunghezze dei capelli senza danneggiare in alcun modo la chioma e senza andare a creare antiestetici scalini poi difficili da sistemare.
  • Forbici professionali con pettinino integrato, per sfoltire la chioma.
  • Pettini con denti larghi per i capelli ricci e a denti stretti invece per i capelli lisci.
  • Pettine a coda nel caso in cui tu voglia creare delle asimmetrie o dei giochi di scalature particolari, ideale anche per le acconciature.

Per fortuna sono oggi disponibili in commercio dei kit che contengono tutti questi strumenti, ma anche fermagli e mantelle. Ne puoi trovare uno molto interessante su Amazon seguendo questo link.

Come realizzare un taglio netto e preciso

  • Inumidisci la chioma. Nel caso di capelli ricci, ci sarà bisogno di una buona dose di acqua ovviamente, per stirare il riccio al meglio.
  • A questo punto dividi la chioma in due sezioni perfettamente identiche. Fermale vicino alle punte con degli elastici. Gli elastici devono essere posizionati nel punto in cui vuoi tagliare i capelli, alla stessa identica altezza ovviamente da entrambi i lati.
  • Posizionati davanti allo specchio e taglia i capelli al di sotto dell’elastico.

Come realizzare un taglio scalato

  • Inumidisci la chioma.
  • Dividi la chioma in quattro sezioni, che andrai a fermare quanto più possibile vicino alla radice.
  • Inizia a tagliare le punte dei codini anteriori. Cerca ovviamente di tagliare entrambi i codini alla stessa altezza.
  • Passa poi ai codini posteriori. L’operazione è esattamente la stessa, ma devi fare in modo che questi due codini risultino più lunghi rispetto a quelli anteriori che hai appena tagliato.

Come tagliare la frangia

Se vuoi sistemare la tua frangia diventata un po’ troppo lunga, è fondamentale farlo sui capelli asciutti e procedere per gradi, un millimetro alla volta. Puoi però anche decidere di creare una frangia ex novo. Devi in questo caso scegliere la sezione dei tuoi capelli da trasformare in frangia e dividerla dal resto della chioma in modo estremamente accurato. Porta questa sezione sul davanti del viso e arrotolala su se stessa. Inizia a tagliare, anche in questo caso procedendo per gradi, sino a quando non otterrai l’effetto desiderato.

Castano chiaro

Castano chiaro come scegliere il colore adatto a voi.

Capelli rosa pastello

Capelli rosa pastello: 3 idee da cui prendere ispirazione