in

Degradè caramello: tecnica, consigli, idee

Il degradè è una tecnica di colorazione dei capelli che è stata messa a punto negli anni ‘90 da Claudio Mengoni di Joelle.

Degradè caramello
stock.adobe.com

Con questa tecnica si ha la possibilità di ricreare l’effetto del riflesso del sole sui capelli, per una chioma lucente. L’effetto finale è estremamente naturale e delicato. Niente stravolgimenti eccessivi quindi del proprio aspetto, niente eccessi di alcun tipo! Si tratta proprio per questo motivo della scelta ideale per le donne che vogliono brillare di luce propria e sentirsi più belle, senza però sentirsi troppo sotto le luci dei riflettori.

Ma questa tecnica non è molto simile alla tecnica dello shatush? Sì, effettivamente si sono tecniche che si assomigliano abbastanza. Inoltre il degradè ha qualcosa in comune anche con il balayage. Assomiglia allo shatush perché consente di schiarire soprattutto la parte finale della chioma, ma ha in comune con il balayage il fatto che scendono in campo varie tonalità di colore, in questo caso posizionate però in modo graduale, per far sì che il colore appunto degradi da una tonalità più scura ad una tonalità più chiara.

Degradè caramello su capelli lunghi e mossi

Il degradè caramello può essere realizzato su ogni lunghezza, ma sui capelli medio lunghi riesce a dare il meglio di sé. In questo caso infatti c’è più spazio su cui lavorare e questo significa che è possibile per ogni porzione di ciocca selezionare più tonalità.

Proprio per questo motivo l’effetto finale è sfumatissimo e molto naturale. Se poi i capelli sono mossi anche meglio. Le onde morbide sono oggi di grande tendenza e permettono ad ogni donna di sentirsi bella e glam in ogni occasione. Riescono poi a valorizzare le sfumature di colore, rendendole le vere protagoniste della chioma, per un look semplicemente bellissimo.

Degradé caramello su capelli medio corti

Il degradè caramello può essere realizzato anche sui capelli medio corti, ma è importante ricordare che in questo caso lo spazio a disposizione è minore e quindi le sfumature non possono far scendere in campo chissà quante tonalità. La sfumatura finale è quindi meno variegata, un po’ più netta rispetto a quella che è possibile ottenere su una lunga chioma, ma non per questo meno ricca di fascino e luminosa.

In foto puoi vedere un bellissimo degradè caramello realizzato su capelli che arrivano sino alle spalle, che sono stati debitamente scalati per ottenere volume e movimento. I capelli sono con divisa nel mezzo, lisci sulla parte superiore della testa e mossi invece solo sulla parte finale, laddove le sfumature di colore si concentrano.

Degradé caramello su capelli lisci

Sì, il degradè caramello si presta ad essere realizzato soprattutto sui capelli mossi e sui ricci. Questo non significa però che non vada bene per i capelli lisci, tutt’altro. In questo si consiglia una buona lunghezza, per ottenere il risultato desiderato. È necessario selezionare delle ciocche sottili però, per poter creare dei giochi di colore che possano dirsi davvero accattivanti.

In foto puoi vedere un degradè su capelli lisci di un colore naturale piuttosto scuro. Grazie a questa tecnica la chioma si schiarisce e si illumina. I capelli inoltre appaiono molto più sani e forti.

Taglio di capelli sbagliato

Taglio di capelli sbagliato: è possibile avere il risarcimento?

Trecce francesi

Trecce francesi: singola, doppia a corona, ce n’è per tutti i gusti