in

Infoltimento ciglia: tutto quello che non sapete!

L’allungamento ciglia è consigliato a chi ha delle ciglia fragili e deboli. L’infoltimento ti farà sfoggiare un nuovo sguardo seducente e accattivante!

Infoltimento ciglia
stock.adobe.com

L’infoltimento ciglia è meglio conosciuto come extension ciglia. Nel 20° secolo, le prime extension furono create nel 1916, quando il famoso regista di Hollywood D.W.Griffin per il suo film “Intolerance” ebbe l’idea di presentare l’attrice protagonista Seena Owen, come la donna “dalle meravigliose ciglia che facessero splendere i suoi occhi più della vita stessa”.  L’infoltimento delle ciglia fu effettuato da una creatrice di parrucche, con capelli umani. Successivamente, l’utilizzo di extension ciglia da applicare sugli occhi fu oscurata con l’avvento commerciale delle tinture per ciglia, l’invenzione del mascara, pinze modellanti, piegaciglia, ed altri brevetti che si affermarono con il supporto di attrici hollywoodiane.

Tra gli anni ’60 e ’70, quando il trucco sugli occhi è diventato molto evidente e sovraccarico, l’infoltimento ciglia è tornato ad essere popolare. Inizialmente veniva realizzato con capelli naturali o materiali sintetici, questo è stato un metodo di trattamento molto ricercato dalle donne. Come funzionava? Bastava semplicemente incollare alcune serie di ciglia finte sulle ciglia naturali. Nel 21 ° secolo, le prime extension che conosciamo oggi sono nate in Asia. In Giappone all’inizio del millennio, le extension per ciglia sono diventate molto popolari nel 2004 e nel 2005.

A cosa servono le extension ciglia?

Le extension ciglia vengono applicate una ad una sopra alle ciglia naturali. Sono fatte di una fibra anallergica, composta da seta e da finto visone. Vine utilizzata la fibra perché è sintetica per motivi di igiene e per non creare dei problemi a chi dovrà poi indossarle. Il finto visone è invece, flessibile, elastico e morbido, come i peli in seta delle ciglia finte. Per questo motivo le extension non tendono a spezzarsi come fanno di solito le nostre ciglia naturali.

Le ciglia che vengono applicate sono curve e ricordano molto la forma e la struttura delle ciglia naturali in quanto, hanno una base larga e vanno a stringersi all’estremità. La differenza tra quelle finte e le naturali sta nel fatto che, come già abbiamo detto, le extension vengono applicate una ad una e sono di lunghezze diverse, in modo che si possa scegliere la forma da dare alle proprie ciglia.

L’infoltimento ciglia ha sicuramente i suoi vantaggi, uno di questi è che rispetto alle semplici ciglia finte, l’applicazione delle extension può svolgere una funzione correttiva per l’occhio e regalare alla donna uno sguardo più intenso. Infatti c’è la possibilità di scegliere in che modo e dove posizionare le nuove ciglia, si hanno a disposizione diversi tipi di spessori, curvature e lunghezze. Altro vantaggio importante è che l’extension garantiscono uno sguardo sempre in ordine e luminoso, per chi si trucca e per chi invece non lo fa. Grazie alle ciglia finite, dalla mattina appena sveglie fino alla sera sarete sempre in ordine senza aver bisogno di ritocchi. Ultimo vantaggio è che questo trattamento non è per niente doloroso.

Per quanto riguarda la durata dell’extension varia a seconda della crescita naturale delle ciglia. In genere durano dalle tre settimane ad un mese. E’ bene sapere che le ciglia finte richiedono quindi ritocchi regolari, all’incirca ogni due-tre settimane, per averle sempre belle piene.

Se invece si è stanchi e non avete più voglia di indossare ciglia finite per rimuoverle ci sono due soluzioni: o si aspetta la naturale caduta e ricambio delle ciglia naturali oppure si torna in salone per farle rimuovere con un apposito remover.

Varie tipologie di ciglia finte

Le ciglia finte possono essere più o meno naturali, molto incurvate, pesanti o leggere. La scelta va fatta in base alle esigenze di chi dovrà indossarle, all’ambiente frequentato e all’effetto che si desidera ricreare. Le tipologie sono molte più di quelle che potete immaginare, basta trovare l’occasione giusta per indossarle. Se si tratta delle prime volte che le mettete, prendetevi il vostro tempo, perché delle ciglia finte messe male, rischiano di cadere poco dopo che le avete messe, creando in certi casi anche situazioni decisamente imbarazzanti. Se avete poco tempo, rimandate l’appuntamento con le ciglia finte e optate per una semplice passata di mascara: sempre più diffusi sono quelli specificatamente con un effetto ciglia finte.

Le ciglia finte naturali

La donna che ama le ciglia finte, non è detto che desideri un qualcosa di estremo ed esagerato, ma può più facilmente desiderare rendere il proprio sguardo fatale ogni giorno, in negozio, in ufficio, in banca. Ogni donna, anche la più sobria e chic, può sentirsi più femminile grazie a delle ciglia finte sobrie, leggere e naturali. In commercio è possibile trovare proprio quello che fa al caso loro, vi sono delle ciglia finte sobrie con una peluria media, capaci di dare un risultato accattivante e intenso, seppure discreto. Senza spendere troppo, vi consigliamo quelle di Elf Cosmetics, estremamente leggere e portabili.

Un ottimo effetto nature è dato anche da quelle di Urban Decay, non a caso denominate Fast Easy Sexy. Questa tipologia dà la possibilità di andare a rimpolpare solamente la parte più esterna dello sguardo, per dare un effetto languido. Allo stesso prezzo, in alternativa, le Ardell Natural che però ne contengono ben tre paia. Il pelo è sobrio e naturale e la qualità non si discute.

Sempre nella categoria ciglia finte naturali, potremmo inserire quelle di Kiko: le Natural False Eyelashes. Queste ciglia finte regalano allo sguardo un’intensa naturalezza, osando, ma con sobrietà, un leggero effetto ventaglio, per un risultato davvero invidiabile. È chiaro e intuibile che questo elemento in più, rende ancora meglio lo sguardo, ma allo stesso tempo, aggiunge un punto in più al livello di difficoltà di applicazione. Per questo motivo, vi consiglio di partire inizialmente con ciglia della stessa lunghezza, riservando il ventaglio alla seconda o terza applicazione.

Se siete determinate ad applicare ciglia con questo tipo di effetto, seppure principianti, potreste scegliere le ciglia finte Dolly di Illamasqua, che hanno l’estremità della striscia con le fibre di colorazione trasparente, cosicché si noti meno anche se l’applicazione non è perfetta al 100%. Ottimo prodotto anche le Make Up For Ever, anche se il prezzo sale.

Le tecniche più diffuse

Per l’applicazione delle extension ciglia esistono due tecniche: la tecnica one-to-one e la tecnica volume 2D/3D/4D/5D/6D. Tutte si chiedono quale sia la tecnica più efficace ma in realtà non c’è una vera risposta a questa domanda. Tutto dipende dalle vostre ciglia e dal risultato che volete ottenere.

Con la tecnica one-to-one il risultato sarà sicuramente più naturale ed è adatto a tutti i tipi di ciglia. Con la tecnica volume, invece, il lavoro effettuato è molto più evidente e “drammatico”. Per questa tecnica sono necessarie delle ciglia naturali medio-forti o forti.

Ciglia colorate: la rainbow mania

Tra le tendenze del momento abbiamo le extension ciglia colorate: possono essere abbinate alle classiche nere per un effetto più delicato ma molto visibile. E’ spopolata, soprattutto tra le Star, la rainbow mania ovvero delle ciglia dall’effetto arcobaleno!

Ciglia finte effetto drammatico

Se vi si presenta un’occasione speciale, in particolare se si tiene di sera, potreste osare un effetto dramatic, che in abbinamento ad un trucco intenso può farvi catturare tutti gli sguardi della sala. Sicuramente sono molto più evidenti come tipologia, non si possono di certo mettere nella categoria delle ciglia finte naturali. Proprio per questo motivo poco si abbinano ad effetti acqua e sapone. Anche per le ciglia effetto drammatico il range di prezzo è molto variabile: dipende dalle esigenze, dalle abitudini e dalla maestria di applicazione della donna che le incolla. La Elf Cosmetic propone proprio le Dramatic, folte, lunghe e con una curvatura strong: perfette per uno smoky eye da capogiro. Queste ciglia sono praticamente tra le più economiche di questo tipo che potete trovare.

Salendo come prezzo, troviamo altre note tipologie, come le Eyelure Dramatic 212 e le Superfull. Queste ciglia hanno la particolarità di avere una curvatura e una colorazione intensa e decisa, che rende lo sguardo davvero irresistibile. Citazione a parte meritano le Perversion False Lashes di Urban Decay: con un aspetto flirty, folte e nere donano allo sguardo un carattere sexy e fatale. Con queste ciglia praticamente, non guarderete le persone, le fulminerete.

Un’altra proposta low cost sono le Essence Beauty Secrets, con un effetto bambola che sognavate da bambina. Non dimentichiamo di citare anche le numero 6 e 7 della Mac Cosmetics, capace di garantire bellezza e alta qualità. Per la sera, potreste anche pensare di osare un pizzico di più con uno strass sulle ciglia. È questo il caso delle Sophisticated di Kiko, per un effetto d’alta classe e luminoso.

Ciglia a ciuffi

Come anticipato le ciglia possono anche essere divise in piccoli ciuffetti, per un effetto ancora più discreto e naturale, seppure capace di donare uno sguardo intenso e accattivante. Le ciglia a ciuffi possono essere applicate lungo tutta la linea di ciglia, oppure è possibile decidere di applicarle solo in una parte: nella zona terminale esterna, per un effetto butterfly oppure qua e là per colmare eventuali buchi e difetti. Anche qui la fascia economica è proposta dalla Elf Cosmetics, pratiche, semplici e belle possono essere una soluzione perfetta per chi vuole spendere poco per una qualità comunque buona.

Anche la Mac, la Ardell e la Eylure propongono ciglia a ciuffetti: la qualità è un gradino sopra e in alcuni casi è possibile anche scegliere lo spessore della fibra. Così chi predilige un aspetto più semplice sceglierà quelle sottili S, mentre le amanti del volume bolt potranno optare per quelle medium. In commercio inoltre, sempre di questi marchi potrete trovare kit di ciglia finte distinte in diverse lunghezze, in modo da avere un risultato da maestre.

Fate attenzione all’applicazione in questo caso: la cosa migliore è applicare gradualmente i ciuffi da una parte e dall’altra componendo insieme tutti e due gli occhi. Questo perché applicato un ciuffo di una certa lunghezza da un lato, potrete agire sull’altro occhio in modo speculare e identico. Questo tipo di applicazione è un livello superiore sia come qualità che come difficoltà, ma l’effetto garantito è davvero spettacolare.

Ciglia d’occasione, stravaganti

Nella categoria delle ciglia d’occasione vi sono una moltitudine di fantasie esagerate, intense, folli: perfette per occasioni particolari, serate giocose, look a tema. Le ciglia finte in questo caso si applicano seguendo le stesse regole delle altre, anche se di solito hanno una portabilità minore. Il peso di queste ciglia infatti, le rende più sensibili delle altre come tenuta. Ad ogni modo, per una sera dureranno di certo, quindi se avete un’occasione speciale, approfittatene per stupire e stupirvi del risultato. I modelli, i colori, i look proposti dalle diverse case produttrici sono davvero moltissime. Pensiamo a quelle coloratissime di Illamasqua, blu, viola, o bicolore; oppure alle Bat lashes, che ricordano le ali di pipistrello: perfette per una serata di Halloween. Per la discoteca eccovi subito le Glitter Tip di Urban Decay, che brilleranno sotto le luci artificiali. Di impatto le Mufe Exuberant, con piccole sfere alle estremità, per uno stile sofisticato. Le piume sono invece l’ideale per carnevale o per occasioni speciali: l’effetto è quasi hollywoodiano.

Un level up è costituito dalle ciglia finte di carta di Paperself. Questa azienda è stata in grado di creare delle ciglia leggere e scenografiche: con il laser è stato possibile creare delle piccole opere d’arte da portare agli occhi e a prezzo relativamente modico. La facilità di applicazione è la medesima delle classiche ciglia finte. Le fantasie vanno dal pizzo più fine alla ricostruzione di paesaggi celebri e monumenti, alle scritte ai fiori e alle farfalle.

Colla per ciglia finte o adesivo?

Le ciglia finte in commercio possono essere semplici strisce con fibre sintetiche oppure delle bande adesive. La scelta tra l’una o l’altra soluzione dipende unicamente dalle vostre capacità e dal vostro gusto. Come colla è molto usata ormai la colla di colore nero, poiché anche se l’applicazione non è perfetta al millimetro, resta abbastanza sobria. La colorazione inoltre tende a sottolineare ancora di più lo sguardo, ricreando in un certo senso una sottilissima riga di eyeliner molto aderente alle ciglia. Una riga così sottile e aderente non riuscireste a farla nemmeno con il pennello più fine. I vari marchi fanno colle con texture più o meno compatte, anche questo dipende dalle abitudini, non significa che una colla sia più di qualità di un’altra, ma si tratta di scelte. Una buona colla comunque è inodore, di buona tenuta e ha un asciugatura rapida.

Le ciglia adesive vanno altrettanto bene, hanno un estremità autoadesiva in modo da far aderire bene la banda alla pelle della palpebra, senza necessità di colla o altro. L’importante è fare bene e con sicurezza, perché attaccando e staccando si rischia di perdere forza collante.

Shatush biondo cenere

Shatush biondo cenere: alcuni tagli per la tua nuova chioma

Shatush rosso

Shatush rosso: a chi sta bene, tagli e styling