in

Shatush rame: idee da cui prendere spunto e come mantenere il colore

L’estate sta ormai per finire e la maggior parte delle donne è alla ricerca del colore perfetto per il mese di settembre e per l’inizio dell’autunno.

Shatush rame
shutterstock.com

E allora perché non prendere spunto proprio dai colori autunnali! Tra le scelte migliori che puoi fare a nostro avviso infatti c’è lo shatush rame, ideale soprattutto se hai i capelli castani, così da scaldarli e illuminarli.

I colori tipici dell’autunno stanno benissimo a tutte le donne e possono essere declinati in molte diverse versioni. Ecco alcune idee da cui trarre ispirazione e qualche utile consiglio per mantenere il colore bello a lungo nel tempo.

Shatush rame soft su lunghi capelli mossi castano chiaro

Se hai i capelli castano chiaro, puoi optare per uno shatush rame soft, scegliendo quindi per una tonalità ramata anch’essa piuttosto chiara e delicata. Non andrai in questo modo a stravolgere per niente il tuo aspetto, ma riuscirai ad ottenere una chioma più chiara, calda e luminosa. È la scelta ideale per le donne che non vogliono sentirsi sotto le luci dei riflettori, che non desiderano un aspetto troppo stravagante, ma che allo stesso tempo vogliono potersi sentire sempre eleganti, chic, ultra femminili. Lo shatush rame soft è indicato per i capelli leggermente mossi, perché le morbide onde consentono di valorizzare le sfumature di colore che scendono in gioco.

Shatush rame su lunghi capelli castani scuro con boccoli

Hai capelli castano scuro? Puoi realizzare lo shatush rame anche sulla tua bellissima chioma, andando a scegliere però una tonalità rame leggermente più scura. Si viene a creare in questo caso un contrasto più evidente, ma non eccessivo. Grazie allo shatush infatti non ci sono stacchi netti di colore, per capelli che hanno sempre un mood molto naturale. In foto puoi notare come i boccoli siano la scelta ideale per questo look. Le sfumature infatti sono messe in risalto, valorizzate.

Shatush rame su lunghi capelli lisci

Lo shatush non si presta ad essere realizzato solo ed esclusivamente sui capelli mossi, ricci o con boccoli. Sta benissimo anche a chi ha i capelli lisci, persino a chi ha i capelli come dei veri e propri spaghetti. È lo shatush stesso dopotutto a donare movimento alla chioma! Ovviamente però è sempre bene che la chioma sia piuttosto lunga, così da rendere possibile una valorizzazione eccellente delle sfumature di colore.

Come mantenere il color rame

Per far sì che il colore rame resti bellissimo a lungo nel tempo, è necessario sottoporre la propria chioma ad un piccolo ritocco mensile con un prodotto tonalizzante. Questo ritocco lo puoi effettuare direttamente dal tuo parrucchiere, oppure puoi a casa ma solo se hai dimestichezza con questa tipologia di prodotti.

È poi necessario lavare i capelli con uno shampoo purificante, che permetta di eliminare le impurità dell’inquinamento che possono danneggiare il colore, e pensato appositamente per i capelli tinti. Se poi si ha a disposizione anche un prodotto rigenerante, che idrata il capello e che permette di mantenerlo brillante, tanto meglio ovviamente.

Balayage biondo freddo

Balayage biondo freddo: le sfumature da non perdere assolutamente!

Capelli colorati: i migliori trend dell’anno.