in

Unghie a mandorla: come si fanno e a chi stanno bene

Unghie a mandorla: la nail art più gettonata di quest’estate!

Unghie a mandorla
stock.adobe.com

Per la primavera estate 2021 le leggi della moda in fatto di estetica parlano chiaro: in cima all’onda ci sono ancora le unghie a mandorla. Eleganti e classiche hanno annunciato il loro grande ritorno accennandolo già da tempo, fino ad arrivare sulle mani di tutte le modelle sulle passerelle della primavera estate 2021. Questo tipo di manicure richiede ancora una volta unghie di almeno una lunghezza media e una consistenza forte.

Alle ragazze con unghie corte non resta che portare molta pazienza per qualche settimana, attendendo che crescano, oppure la soluzione sono: unghie finte. Non c’è da stupirsi che moltissime donne che hanno deciso di stare al passo con i tempi siano passate alle unghie con smalto semipermanente o alle unghie finte, infatti per inseguire questo must è necessaria un unghia forte e resistente, come lo sono quelle artificiali. Il taglio a mandorla dell’unghia prevede infatti un’ampia parte del bordo esposta alle intemperie e ai traumi, di conseguenza per evitare che le unghie si spezzino e di farsi male, la rottura di un unghia è sempre più dolorosa mano a mano che si sale verso il dito, è bene avere unghie dure e resistenti.

Le unghie delle star

Il personaggio noto che ha riconfermato il fatto che le unghie a mandorla sono un must molto in voga anche per quest’anno è Dita Von Teese, la sensuale regina del burlesque amata dalle donne e desiderata da milioni di uomini. La star è una fan delle unghie half moon, sempre con alla base il classico rosso anni ’30. Il tipo di decorazione che utilizza è sostanzialmente una colorazione tinta unita su tutta l’unghia, con un semicerchio in contrasto nella parte più alta dell’unghia, una lunetta che o è priva di smalto o è colorata con uno smalto chiaro. Le unghie della star erotica hanno creato un tale rimbombo nel settore estetico della manicure, che poco dopo la diffusione delle sue foto con queste unghie, sono uscite in commercio le unghie finte già dipinte con la mezzaluna.

Non deve stupire che una delle donne più sensuali del mondo abbia fatto della manicure e della cura delle unghie un aspetto intrascurabile del suo charme: unghie e mani perfette possono completare il quadro di bellezza e fascino di una donna. Il fatto di sapere di essere a posto , dona alla donna con la manicure curata un senso di sicurezza e di soddisfazione che permette di affrontare meglio la giornata. Le mani e quindi le unghie, si sa, sono viste da molti come la cartina tornasole di una persona curata e glamour: di conseguenza la nail art e la manicure sta prendendo sempre più spazio. Le unghie non sono più un elemento di contorno, ma oggi sono un qualcosa da prendere in considerazione, al pari degli abiti, degli accessori e dei capelli.

Le unghie a mandorla, dette anche unghie ovali, sono state riprese dalla moda osservando mode del passato, in particolare con un riferimento ai floridi anni Cinquanta: se confrontiamo infatti le unghie delle signorine buonasera poi e delle ultime apparizioni in tv dei personaggi che possiamo osservare oggi, capiamo che la linea da seguire è la medesima per chi vuole avere mani cool!

Per chi sono le unghie a mandorla?

Le unghie fatte a mandorla sono belle da vedere e davvero eleganti e chic, infatti sono dedicate a chi desidera presentare unghie lunghe e delicatamente affusolate. Questa tecnica di manicure infatti ha la caratteristica di richiedere unghie al riparo da rotture e sbeccature. La limatura di queste unghie va a smussare in modo deciso le angolature delle unghie, dando un risultato che sicuramente è da proteggere, ma che in realtà tutela le unghie dalla rottura meglio di altri stili diffusi.

La nail art con le unghie a mandorla è uno stile che sta bene a chi ha mani affusolate e sottili, ma non per questo esclude le donne che hanno qualche rotondità, con mani tozze e un poco cicciottelle. Lo stile ovale infatti tende ad allungare dal punto di vista ottico le dita, snellendole e facendole sembrare in tutti i casi magre, affusolate ed eleganti.

Come fare ad avere unghie a mandorla a casa

Ricreare da sé le unghie a mandorla fra le mura di casa è possibile: è sufficiente un pizzico di pazienza e di amore per se stesse.

  • In primo luogo potreste cominciare con prendervi 5 minuti in più per fare un bello scrub alle mani, utilizzando un prodotto idratante e nutriente, in modo da rendere la pelle liscia e luminosa. Delle unghie lunghe infatti non faranno che attirare lo sguardo sulle vostre mani, di conseguenza è meglio siano al top.
  • Eliminate pellicine e cuticole, rimuovendole o abbassandole ove necessario.
  • Iniziate poi a limare le unghie: partite dai lati arrotondando gradualmente la parte anteriore, dino ad ottenere un ovale soddisfacente e il più perfetto possibile.
  • Terminata la limatura, risciacquate le mani per eliminare la polvere creatasi. A questo punto potete stendere uno strato di smalto rinforzante, seguito da un paio di passate di colore, per assicurare un colore intenso ed omogeneo.
  • Infine passate un resistente smalto trasparente per concludere l’opera d’arte, rendendo le unghie così lucide e vivaci. Fate attenzione a far asciugare bene ogni strato, in modo da avere un risultato perfetto.

No assoluto alle forbici!

Ce ne rendiamo conto, la tentazione è tanta. Sono così vicine, così… utili! Non ci pensate neanche! Le forbici rinchiudetele in un cassetto lontano dalla vista!

Sono il male assoluto per formare le vostre unghie a mandorla: rovinano la simmetria! Piuttosto usate un tagliaunghie che è molto più preciso, ma fatelo prima di iniziare il procedimento per dare la forma alla vostra unghia. Una volta fatto, non guardatelo più, dimenticatevi della sua esistenza e concentratevi esclusivamente sulla lima.

Prestare attenzione alla lunghezza dell’unghia

Quando si parla di unghie a mandorla, una misura troppo lunga è certamente di cattivo gusto. D’altra parte, una lunghezza troppo corta può portare alla sensazione di un’unghia ad artiglio. La dimensione ideale è circa un centimetro oltre la punta del dito. Quindi, se le vostre unghie sono molto corte, fatele crescere prima di pensare di buttarvi su una forma a mandorla.

Quali tonalità scegliere

Lo smalto giusto per le vostre mani è quello che vi fa sentire a vostro agio, è inutile infatti avere unghie lunghe e mani curate se non avete la soddisfazione di sentirvi belle ed eleganti. Se però ci tenete a seguire le mode, ecco i consigli. Le unghie a mandorla 2021 sono colorate in modo acceso oppure in colori all’opposto molto neutri. I colori accesi sono perfetti per un look accattivante, insieme ad un outfit rock o da femme fatale; mentre le tonalità neutre, come il beige, il tortora, il talpa ed il cipria sono le ultime novità, ma richiedono uno stile minimal chic per non sembrare out.

Vanno bene i colori glossati e anche quelli satinati e metal, sono invece da evitare quelli riccamente ripieni di pallettes. Se siete fan del genere tuttavia, è possibile colorare una o due unghie con le pallettes, creando un effetto di contrasto da vere esperte di moda. Le dite che è possibile colorare in contrasto sono il medio e l’anulare, o al massimo anulare e mignolo. Con unghie a mandorla sono anche da evitare le decorazioni e i paint troppo carichi: su unghie già importanti rischiano di risultare davvero pacchiane.

Se avete uno stile gotico e dark, potreste rendere la punta delle vostre unghie più appuntita. Fate attenzione però a non esagerare, rischiereste di potervi o poter fare male e graffiare. Per gli amanti del genere è molto in voga anche un contrasto di colore nella parte più estrema dell’unghia: lo smalto steso dal principio alla parte più esterna dell’unghia, si chiude stringendosi verso il centro, ricreando l’effetto ottico di unghie a punta, grazie a lembi laterali di colorazione in contrasto.

Le unghie lunghe ovali non sono fatte per essere tenute senza smalto, anche perché è facile che la colorazione della parte sopra la carne non sia perfettamente omogenea. Il colore inoltre delle unghie facilmente tenderà al giallognolo, data l’esposizione alla polvere di unghie così lunghe.

Unghie sane e forti

Lo svantaggio di portare unghie appuntite, seppure arrotondate, è che tendono a spezzarsi con facilità. In questo caso è ancora più importante prendersi cura delle proprie mani, idratando spesso il letto ungueale e le cuticole. Inoltre, è fondamentale applicare uno smalto e una rifinitura per una maggiore resistenza

Acconciature semi raccolte per capelli corti

Acconciature semi raccolte per capelli corti, medi e lunghi.

permanente

La permanente: il 2021 è l’anno del suo ritorno