in

Capelli sfibrati: ecco alcuni rimedi naturali

I capelli sfibrati sono un grande problema per tutte le donne che vogliono sfoggiare una chioma sempre perfetta. In questo articolo ti sveliamo alcuni segreti per combattere il problema.

Capelli sfibrati
Capelli sfibrati

I capelli sfibrati sono un problema molto comune e le donne ce la mettono veramente tutta per risolverlo. Avere dei capelli sfibrati significa avere dei capelli poco luminosi, deboli e che tendono a spezzarsi facilmente. Spesso capita che anche ad occhio nudo si nota la chioma danneggiata. Diciamo che le cause dei capelli sfibrati sono tante come stress, problemi ormonali, trattamenti aggressivi, l’uso eccessivo del calore ma la fortuna è che esistono alcuni rimedi naturali per porre fine a questo incubo.

Le cause dei capelli sfibrati

Come abbiamo già accennato i capelli sfibrati sono deboli, fragili e spenti, questo succede per diverse cause che si dividono in due categorie. Ci sono le cause interne che sono legate ad una scorretta alimentazione, stress, problemi ormonali. Le cause esterne invece sono legate all’esposizione eccessiva ai raggi solari, inquinamento, trattamenti cosmetici aggressivi e frequenti. Tutti questi fattori possono agire sia singolarmente che insieme, ma in realtà poi capita molto spesso che il problema che sta alla base è di natura genetica.

Le doppie punte sono ad esempio una tipologia di capello sfibrato dove il fusto si danneggia spaccandosi in due punte nella parte finale.

Rimedi naturali

Per fortuna esistono tanti rimedi naturali che aiutano a contrastare la caduta dei capelli, i capelli secchi e sfibrati. Per i capelli sfibrati sono molto utili gli oli vegetali che possono essere impiegati sotto forma di impacchi e maschere. Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali migliori. Tutte ricette fai da te molto semplici.

  • Uovo e limone: grazie a questi due ingredienti si può preparare uno shampoo che agisce sulla cute. Basta semplicemente unire due tuorli con il succo di limone, mescolare il tutto e lasciarlo agire per circa venti minuti. Finito il tempo di posa si può procedere con il risciacquo con acqua tiepida.
  • rosmarino: grazie a quest’ingrediente si può preparare un balsamo per capelli da applicare in piccola dose di composto sui capelli e lasciarla agire per circa mezz’ora prima di procedere con lo shampoo. Il balsamo deve essere conservato in un luogo fresco e non troppo caldo.
  • miele e olio d’oliva: grazie a questi due ingredienti si può preparare una maschera da applicare sui capelli e lasciarla agire per circa mezz’ora. Dopo di ché si può utilizzare uno shampoo delicato per capelli secchi per il risciacquo. Per la preparazione basta semplicemente mescolare un paio di cucchiai di olio di oliva con un po’ di miele. Il composto non deve essere molto denso.

Consigli utili

Per evitare di avere dei capelli sfibrati si possono seguire dei piccoli accorgimenti come ad esempio:

  • non utilizzare le tinture aggressive;
  • evitare la decolorazione frequente;
  • non asciugare i capelli con temperature eccessivamente calde;
  • utilizzare dei trattamenti per rinforzare i capelli;
  • usare shampoo delicato per la cute, in particolare quelli adatti per capelli sfibrati;
  • applicare balsamo per rendere i capelli morbidi e luminosi;
  • massaggiare il cuoio capelluto con le mani;
  • utilizzare spazzole o pettini delicati per non danneggiare la chioma;
  • evitare l’uso di piastre, phon che stressano i capelli e li danneggiano.
Nuovo look Billie Eilish

Nuovo look per Billie Eilish: taglio di capelli selvaggio e chic

Olio per capelli luminosi

Olio di borragine: Ideale per curare unghie e capelli