in

Olio di Jojoba: proprietà e benefici

L’olio di jojoba è molto ricco e nutriente per questo è consigliato per la cura dei capelli deboli, fragili e sfibrati.

Olio di Jojoba
stock.adobe.com

L’olio di jojoba ha la particolarità di essere sostanzialmente una miscela di cere e di oli che hanno origine vegetale al 100% con la sorprendente capacità di essere composta in modo molto, molto simile alle sostanze cerose dell’uomo, come per esempio il sebo.

Proprio sulla base di questo motivo, l’olio di jojoba è molto usato come ingrediente di molti prodotti del mondo della cosmetica e della cura della persona, in particolare quando si tratta di pelle, da diverse case farmaceutiche che trattano la dermatologia, dai grandi brand che propongono prodotti per la bellezza e da tutti i fan del mondo biologico e naturale.

Associando questo speciale olio, con diverse sostanze è possibile ottenere fra le mura di casa prodotti di qualità eccellente, a prezzo contenuto, fatti su misura in base alle esigenze di chi li utilizzerà, in modo ecosostenibile, naturale, cosciente e sano.

L’acquisto dell’olio di jojoba

Dove e come acquistare dell’olio di jojoba a buon prezzo e di qualità? In primo luogo è importante ricordare che quando troviamo in farmacia, erboristeria, profumeria prodotti con una grande scritta “Olio di jojoba”, non è detto necessariamente che questa sostanza stia alla base di quel prodotto, infatti, spesso viene riportata una dicitura grande, solo per renderlo maggiormente convincente e illudere il consumatore ve ne sia contenuta un’alta percentuale.

In molti casi, purtroppo, se andiamo a leggere l’etichetta il quantitativo di olio di jojoba è davvero esiguo, quindi se desiderate provare questa sostanza miracolosa e naturale, sappiate che non è questo spesso il modo giusto. Forse in molti casi, è il caso di ignorare il brand, più o meno famoso, cercando di andare invece ad indagare le indicazioni sui prodotti, che per legge devono essere vere.

L’olio di jojoba potete trovarlo in farmacia, parafarmacia, erboristeria, profumerie e supermercati poiché ormai si tratta di un prodotto molto conosciuto, ricercato e diffuso. Per creare da voi dei prodotti comunque è meglio se lo acquistate puro al 100 %, così anche se decidete di utilizzarlo puro. Il costo di questo olio si aggira intorno ai 10-15 euro per 100 ml, con una variazione determinata in particolare al quantitativo e agli ingredienti con il quale è associato. Se il prodotto è davvero di qualità e non è stato raffinato avrà una colorazione gialla, tendente al paglierino, una consistenza piuttosto densa e annusandolo sentirete un odore di olio. La raffinazione del prodotto lo renderà invece trasparente e inodore.

Utilizzi dell’olio di jojoba: viso

L’olio di jojoba, differentemente da altri oli (per esempio quello di Argan), anche se non è tossico, non viene di solito consigliato per essere ingerito o usato in culinaria. Il motivo è semplice: in taluni casi esso, ingerito, può andare a costituire una massa nell’intestino, non solubile e che di conseguenza può dar luogo a dolori e/o a dissenteria. Ad uso esterno, l’olio di jojoba è un ottimo alleato per la cura della persona e per la bellezza.

Un uso classico di questo olio per esempio è quello di usarlo per il problema di eccesso di sebo sul viso, in particolare sulla classica zona T: la fronte il naso e il mento sono detti così perché è molto diffusa l’eccessiva produzione di sebo in quest’area ricca di ghiandole sudoripare. Una soluzione è questo tonico:

  • 1 cucchiaino di olio di jojoba
  • 2 gocce di limone

Messi su un cotone e tamponata la zona a viso critica e le aree lucide, avrete il sebo sotto controllo per qualche ora, un sistema davvero pratico e veloce. Il bello di questo naturale e valido olio, è che è perfetto per essere usato dalle persone con pelli grasse, ma anche da quelle con pelle secca, poiché non si tratta di un olio grasso, ma che agisce regolando la secrezione seborroica delle ghiandole.

L’olio di jojoba è un’ottima sostanza come idratante. Quante volte perdiamo del tempo per idratare il corpo dopo la doccia, quando poi nel giro di poche ore avvertiamo di nuovo un senso di secchezza? Non buttate via la vostra crema, ma aggiungete semplicemente direttamente nella confezione qualche goccia di olio di jojoba. Queste saranno sufficienti per rendere la vostra abituale crema molto più idratante. In alternativa potreste anche decidere di usare solamente l’olio di jojoba puro: il risultato è garantito. Se il mix con la crema vi piace, all’acquisto della prossima crema, pensate di sceglierne una all’olio di oliva, o all’avocado.

L’olio di jojoba è anche un prodotto fantastico anche per le sue capacità emollienti idratanti, previene la formazione di smagliature (per questo è super consigliato alle donne in stato di gravidanza), rende meno evidenti le cicatrici e regala alla pelle elasticità e morbidezza. Quando desiderate utilizzarlo contro le smagliature, vi consigliamo di aggiungervi anche alcune gocce essenziali di rosa canina o di limone, o se avete qualche problema di cellulite, aggiungetevi dell’estratto di carota per potenziarne gli effetti. Dal momento che l’olio di jojoba è un prodotto naturale e delicato, potete anche utilizzarlo su bambini e neonati, per mantenere la pelle morbida e idratata.

L’olio di jojoba sui capelli

  • Viene facilmente assorbito, perché non altera la produzione di sebo della cute, ma la regola. È antibatterico, quindi aiuta la cura di infiammazioni: è un antiforfora e contrasta la secchezza del cuoio capelluto. In questo caso il consiglio è di abbinarci 40 gocce di olio essenziale di rosmarino. Il rosmarino in associazione all’olio di jojoba è anche il mix di una ricetta antica che dice di lasciare un pugno di fogliette di rosmarino in 25 ml di olio in posa per 15 giorni, ottenendo successivamente così (una volta filtrato) un siero eccezionale da usare dopo lo shampoo, da mantenere in posa 20 minuti sulla cute. Se proverete questa ricetta ricordate di risciacquare molto abbondantemente con acqua i capelli.
  • È composto pelopiù da grassi monoinsaturi, di conseguenza riesce più di altri ad essere assorbito dai follicoli piliferi, rafforzando così i capelli dal profondo: nutre i capelli più di altri oli naturali.
  • È un eccellente sostituto del balsamo classico per capelli: dona elasticità, brillantezza e morbidezza.
  • Da volume ai capelli dando un effetto anticrespo.
  • È un emolliente che favorisce la riparazione dei capelli trattati, sfibrati, trascurati, danneggiati a causa di colorazioni, piastra e phon.
  • Mescolato con oli essenziali specifici, favorisce l’assorbimento anche di questi oli.
  • Per un problema di alopecia, ovvero di perdita a chiazze dei capelli, potreste utilizzarlo con questa ricetta: 100 ml di olio di jojoba + 40 gocce di olio essenziale di legno di cedro
  • Utilizzato puro sulla cute e lasciato in posa per 15 minuti, l’olio d jojoba è un’ottima maschera ricostituente: mettete questa sostanza dalle radici alle punte, massaggiando la testa con delicatezza ed energia.
  • L’olio di jojoba sui capelli può essere anche usato come potente balsamo lisciante. Esso infatti usato al posto del solito balsamo ha la capacità di donare brillantezza e morbidezza come non mai.

Il prezzo, talvolta, è maggiore rispetto alle altre sostanze simili, ma ne va usato davvero molto poco, per questo un flacone vi durerà moltissimo, il che giustifica in molti casi il costo del prodotto.

Shadow Roots

Shadow Roots: è la tendenza capelli dell’estate 2021

Balayage biondo caldo

Balayage biondo caldo perfetto per ogni tempo e stagione!