in ,

Tingere i capelli con il caffè funziona?

Tingere i capelli con il caffè
stock.adobe.com

Sono sempre più numerose le persone alla ricerca di tinte fai da te che siano quanto più naturali possibile. Sono persone che vogliono risparmiare soldi, certo, ma che desiderano soprattutto evitare di sottoporre i loro capelli a prodotti e sostanze chimiche che nel lungo periodo possono danneggiarli e risultare anche dannosi per la salute.

Online si sente spesso dire che il caffè può essere utilizzato come una tinta fai da te naturale. Funziona veramente? È efficace? Se pensi che il caffè possa colorare i tuoi capelli come farebbe una tinta chimica, ti sbagli. Non può certo fare miracoli. Ti permette però di donare ai tuoi capelli castani dei riflessi golosi e intensi. Inoltre permette di coprire per qualche settimana i capelli bianchi.

Tingere i capelli con il caffè: ecco come fare

Prepara una moka da tre persone oppure tre tazze di caffè espresso. Ti consigliamo di scegliere un caffè forte. Il colore infatti è sicuramente più intenso. Lava i capelli e versa il caffè su tutte le lunghezze. Ti consigliamo di massaggiare la chioma, in modo che il caffè possa essere distribuito in modo uniforme. Lascia poi in posa per 5-10 minuti, magari avvolgendo i capelli in una cuffietta. A questo punto, risciacqua i capelli e versa su tutta la chioma una soluzione di acqua e aceto. L’aceto infatti è un fissante naturale impeccabile. Risciacqua nuovamente e asciuga i capelli. Vedrai che risultato!

Come tingere i capelli bianchi in casa con il caffè

Non vuoi mettere il caffè su tutte le lunghezze, ma solo sulla ricrescita in modo da coprire i capelli bianchi? Segui allora questa ricetta, così da preparare in casa una maschera che copre i capelli bianchi e offre loro una colorazione golosa e brillante.

Hai bisogno di:

  • Caffè, meglio se espresso e piuttosto forte.
  • Polvere di caffè.
  • Maschera che utilizzi sui tuoi capelli, balsamo o in alternativa un olio naturale.

In una ciotola mescola il caffè, la polvere di caffè e la tua base. Nel caso in cui tu voglia utilizzare un olio naturale, ti consigliamo l’olio di cocco oppure l’olio di argan che sono molto nutrienti, così che questa sia anche a tutti gli effetti una maschera di bellezza. Applica il prodotto sulla zona della ricrescita e lascia in posa. La posa deve essere di almeno una mezz’ora affinché il colore possa fissarsi sui capelli, ma è preferibile un tempo di posa più lungo, anche di un’ora o oltre soprattutto nel caso in cui il tuo castano naturale sia piuttosto scuro.

Fondi di caffè sui capelli

In alternativa è possibile utilizzare i fondi del caffè. I fondi del caffè devono essere mescolati ad un olio, come l’olio di cocco o quello di argan che già sopra ti abbiamo consigliato. Questo prodotto deve essere massaggiato sulla chioma, dalla cute alle punte, e lasciato in posa per una mezz’ora. Oltre a donare una colorazione caffè ai capelli, ti permette di renderli più forti e di stimolare la loro crescita.

Non hai un olio a tua disposizione? Puoi sempre utilizzare i fondi del caffè così come sono, al naturale. L’effetto che riuscirai ad ottenere però si concentrerà soprattutto sulla zona delle radici, indicato quindi per la ricrescita. Molto difficile infatti spargere i fondi in modo omogeneo anche sulle lunghezze.

Applica i fondi del caffè sulle radici e inizia a massaggiare in modo delicato ma costante per qualche minuto. In questo modo otterrai meravigliose sfumature naturali che andranno coprire i tuoi capelli bianchi, attiverai la microcircolazione e grazie al potere del caffè avrai anche modo di migliorare un eventuale problema di forfora, capace infatti di agire sulla seboregolazione.

Balayage biondo platino

Balayage biondo platino: il preferito delle donne!

Tagli capelli medi scalati mossi

Tagli capelli medi scalati mossi: perché sceglierli e quali